Riepilogo TC+: Atlassian ha pagato un prezzo giusto per Loom?

Riepilogo TC+: Atlassian ha pagato un prezzo giusto per Loom?

Buongiorno e benvenuti a venerdì!

L’acquisto di Loom da parte di Atlassian la scorsa settimana ha sollevato le sopracciglia, e non solo perché ha mancato per un soffio lo status di unicorno. Ma nel complesso, è logico che Atlassian lo abbia acquistato. “Il team e la collaborazione si stanno spostando verso il video asincrono, e questo era l’unico grande pezzo mancante per Atlassian”, ha detto Ray Wang di Constellation Research a TechCrunch+. Ma ne è valsa la pena?


Gli articoli completi di TechCrunch+ sono disponibili solo per i membri.
Utilizza il codice sconto TCPLUSROUNDUP per risparmiare il 20% su un abbonamento di uno o due anni.


L’azienda ha raccolto 130 milioni di dollari nel 2021 con una valutazione unicorno, quando eravamo tutti bloccati a produrre pasta madre e i messaggi video erano caldi, caldi, caldi. Le cose nel 2023 non sono così calde, e anche se sappiamo che Loom non è immensamente redditizio, è stato comunque un buon risultato per Atlassian. Quindi ora ci chiediamo: cosa acquisterà Atlassian la prossima volta?

Grazie per aver letto!

Karine Levy

@karynelevy

Contents

Chiedi a Sophie: in che modo il mio status di immigrazione influisce sulle licenze di controllo delle esportazioni per sviluppare tecnologia spaziale?

Crediti immagine: Bryce Durbin/TechCrunch

Cara Sophie,

Lavoro negli Stati Uniti nel settore aerospaziale con un visto di ricerca J-1. Voglio intraprendere la mia startup nel campo della tecnologia spaziale, ma le persone hanno detto che dovrò ottenere una licenza per il controllo delle esportazioni a causa del mio status di immigrato. Potresti spiegare di cosa devo essere consapevole? Qualche consiglio?

– Fondatore esigente (futuro).

5 investitori sui pro e contro dei modelli di business dell’intelligenza artificiale open source

Crediti immagine: Bryce Durbin/TechCrunch

Non esiste necessariamente una risposta giusta o sbagliata alla domanda se l’intelligenza artificiale debba essere closed source o open source. Ma diversi investitori con cui abbiamo parlato avevano sicuramente un’opinione. Ad esempio, Dave Monacoiello, socio accomandatario di GV, afferma che l’innovazione dell’intelligenza artificiale open source può aiutare gli utenti a provare un senso di fiducia grazie alla trasparenza dell’open source. Ma Ganesh Bell di Insight Partners avverte che i progetti open source sono spesso meno raffinati.

Abbiamo parlato con:

  • Dave Monacoiello, socio accomandatario, GV
  • Christian Noske, socio di NGP Capital
  • Ganesh Bell, amministratore delegato di Insight Partners
  • Ian Lane, partner di Cambridge Innovation Capital
  • Ting-Ting Liu, investitore, Prosus Ventures

Ricevi la newsletter TechCrunch+ Roundup nella tua casella di posta!

Per ricevere TechCrunch+ Roundup via email ogni martedì e venerdì, scorri verso il basso per trovare la sezione “iscriviti alle newsletter” in questa pagina, seleziona “TechCrunch+ Roundup”, inserisci la tua email e fai clic su “iscriviti”.

Clicca qui per iscriverti

Tutti acclamano la (eventuale) IPO di Plaid

Crediti immagine: Ross Marlowe/TPG per TechCrunch

Plaid sta assumendo il suo primo CFO, il che di solito significa che è sulla buona strada per una IPO. Come osserva Alex Wilhelm, abbiamo “un CFO, note recenti su un consumo limitato e sufficienti informazioni storiche per indicare che la società ha già raggiunto le dimensioni di una IPO. Tutto ciò punta con un’enorme freccia al neon verso un’eventuale IPO.

Quando ciò accadrà, saremo pronti. Ho solo bisogno che le società fintech pubbliche recuperino prima un po’ di valore.

I fondatori nella fase iniziale sono ottimisti riguardo al rilancio, ma non tutti

Crediti immagine: Feodora Chiosea/Getty Images

January Ventures ha pubblicato il suo ultimo sondaggio su 437 fondatori in fase pre-seed e seed, e il 57% ha dichiarato di essere più ottimista ora riguardo alla propria capacità di raccogliere fondi rispetto a nove mesi fa. Ma non tutti i fondatori sono uguali: mentre il 70% dei fondatori uomini si sente ottimista al riguardo, solo il 45% delle donne che hanno risposto si sente allo stesso modo, con oltre il 70% delle donne che afferma di ritenere che il proprio genere le trattenga come un ostacolo. imprenditore. 🙁

It is important to emphasize that the information presented in the article Riepilogo TC+: Atlassian ha pagato un prezzo giusto per Loom?
is the result of thorough research and reliable sources but may be subject to changes and updates after the publication date of this article.

Source Riepilogo TC+: Atlassian ha pagato un prezzo giusto per Loom?

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Select your currency
Apri la chat
💬 Hai bisogno di aiuto?
Ciao👋
come ti posso aiutare?